Letture sotto l’ombrellone

prod_549_14032

Ciao a tutti ragazzi e ben tornati ne La Stanza di PluffaCalderone. Finalmente le tanto attese vacanze estive sono arrivate e possiamo dedicarci al nostro meritato relax.
Paradossalmente le vacanze estive, dove si ha maggior tempo libero da dedicare ai propri hobby, per me non sono mai state “produttive” sul fronte letture. Infatti mi capita di essere quasi sempre fuori con amici o se in partenza con il mio fidanzato, condivido con lui il piacere di girovagare in posti nuovi piuttosto che stare 24 ore su 24 a mollo in acqua o a prendere il sole.
Quindi è già da un paio d’anni che mi rendo conto, a fine vacanze estive, di aver letto sì e no solamente un capitolo di un solo libro, stupendomi di quanto legga di più durante il resto dell’anno. Sarà che la routine lavorativa mi agevola nella lettura, in quanto sono solita a leggere sui mezzi pubblici o dopo cena per rilassarmi dalla giornata stancante.
Ecco perché, quest’estate sarà diverso! Infatti mi sono posta un obbiettivo ripromettendomi di leggere, durante il mese di agosto, almeno tre romanzi.
Da qui l’idea di postare sul Blog i miei consigli delle letture da portare sotto l’ombrellone, vi consiglierò tre romanzi appartenenti a generi diversi, in mondo da spaziare non cadendo nella monotonia letteraria.

sea divider

  1. GENERE: Young Adult

 Per chi, ancora, non avesse familiarità con questo genere, uno Young Adult è un romanzo rivolto a ragazzi di età compresa tra i 15 ed i 20 anni, che vede come protagonisti personaggi della stessa età. La storia gira intorno alle vicende ed i problemi tipici adolescenziali, spesso scritti dal loro punto di vista.
E’ una lettura molto semplice, che a mio parere sotto l’ombrellone non risulta pesante, portando un po’ di freschezza mentre siamo sotto il sole fermi come lucertole.
Per questo punto ho scelto un libro che mi è stato regalato per il mio compleanno dai miei genitori e che desideravo già da qualche tempo.
Sto parlando di Fangirl di Rainbow Rowell. Sul web, in questo periodo, non si fa altro che parlare di questa autrice, che negli Stati Uniti sta spopolando, sia per Fangirl e sia per Eleonor & Park, prossimo libro che voglio reperire della Rowell. Purtroppo questo romanzo in Italia non è ancora stato tradotto, quindi la mia copia è in lingua; ma nonostante il mio livello di inglese sia scolastico, la scrittura della Rowell è veramente semplice e scorrevole, anche per chi crede di avere difficoltà ad approcciarsi con una lettura in lingua originale.
Per chi non avesse mai sentito parlare di Fangirl, ecco la trama sperando che possa incuriosirvi tanto quanto ha incuriosito me:

19174917Cath è vera una fan di Simon Snow. Okay, il mondo intero è fan di Simon Snow, ma per Cath, essere una fan è la sua vita. Lei e la sua sorella gemella, Wren, si sono rifugiate nella serie di Simon Snow quando erano solamente delle ragazzine per riuscire a superare il trauma dell’abbandono della madre. Leggere. Rileggere. Visitare forum su Simon Snow, scrivere fan fiction su Simon Snow, vestirsi come i personaggi in ogni premiere dei film.
Wren, sua sorella si è in buona parte staccata dal fandom, ma Cath non può. Non vuole.
Ora che stanno andando al college, Wren ha detto a Cath che non vuole essere sua compagna di stanza. Cath è da sola, completamente fuori dalla sua zona sicura. Le è stata assegnata una compagna di stanza burbera con un fidanzato affascinante sempre intorno, si trova ad avere un professore scrittore di narrativa che pensa che le fan fiction siano la fine del mondo civilizzato e conosce un compagno di classe carino che vuole solo parlare di parole… E lei non può fare a meno di preoccuparsi per suo padre, che è amabile e fragile e che non è rimasto mai davvero da solo. Per Cath, la domanda è: riuscirà a vivere questa nuova esperienza? Riuscirà a farlo senza Wren accanto? E’ pronta ad iniziare a vivere la sua vera vita? E vuole davvero andare avanti anche se questo significa lasciarsi alle spalle Simon Snow?

 sea divider

  1. GENERE: Umoristico

Siamo in estate e a mio parere leggere, sotto il sole cocente, libri impegnati può essere sfibrante.
In questo periodo dobbiamo circondarci di letture fresche e divertenti, che eliminino lo stress accumulato nei mesi lavorativi e che ci facciano staccare la spina.
Ecco perché un genere umoristico è un compagno ideale da portare nella nostra borsa da spiaggia.
Personalmente ho scelto Guida Galattica per autostoppisti, che principalmente nasce come genere fantascientifico, ma le vicende sono raccontate tutte in chiave umoristica e divertente. E poi diciamocelo, è perfetto soprattutto per coloro che amano guardare il cielo stellato durante la notte di San Lorenzo.
Eccovi la trama di questo romanzo scritto da Douglas Aadams:

libro-guida-galattica-per-autostoppisti-di-douglas-adams-copertina-247x350

Arthur Dent, scopre che alcune ruspe gialle (che ha appena notato nel suo giardino) stanno per
demolirgli la casa in cui abita per fare spazio a una nuova superstrada. Dopo poche ore gli abitanti della Terra scopriranno che il loro pianeta sta per avere lo stesso destino, ma a cura di una flotta di astronavi gialle che appaiono improvvisamente nel cielo. Arthur viene salvato da un suo vecchio amico, Ford Prefect, che si rivela essere un alieno originario della stella Betelgeuse e che lo trascina con sé, chiedendo un passaggio ad una delle astronavi demolitrici. Arthur scoprirà così un universo sconosciuto, nel senso letterale del termine, in cui la sua unica bussola sarà la Guida Galattica per gli Autostoppisti.

 

sea divider

  1. GENERE: Giallo

 Infine bisogna rompere la pigrizia che incombe su di noi durante le ore più soleggiate, per esempio stimolando il nostro intelletto a risolvere qualche succoso enigma. E chi meglio di Arthur Conan Doyle può aiutarci in questo intento?
Per il genere giallo ho scelto Uno studio in rosso, primo romanzo basato sulle avventure misteriose del detective più famoso al mondo, Sherlock Holmes.
Di recente ho iniziato la serie TV Sherlock, che mi ha appassionata talmente tanto, da spingermi all’approcciarmi a questo genere totalmente nuovo per me.
Eccovi, quindi, la trama di questo capolavoro:

9788807901652_quartaAffiancato dal medico John Watson, congedato dall’esercito per una ferita, Sherlock Holmes si contraddistingue per le straordinarie competenze in chimica e anatomia e l’incredibile capacità deduttiva, messa in atto a partire da pochi particolari fisici o da dettagli relativi all’abbigliamento. “Uno studio in rosso” si incentra sul misterioso omicidio di un uomo, trovato morto in una casa con accanto un anello nuziale da donna e la scritta “Rache” (vendetta, in tedesco) sul muro. In questo primo romanzo sono già presenti quasi tutti gli elementi che renderanno immortale la figura di Sherlock Holmes: la città di Londra avvolta in una nebbia fitta e impenetrabile, il compagno di avventure Watson, emblema del punto di vista dell’uomo comune, e chiaramente lui, Holmes, che in breve tempo comincerà a vivere di vita propria, tanto da ispirare una sterminata produzione cinematografica e televisiva.

 

Questi sono i miei suggerimenti da portare sotto l’ombrellone, voi avete già deciso? Cosa vi porterete? Spero, per chi non avesse ancora scelto un romanzo, di essere stata d’aiuto! Fatemi sapere cosa ne pensate e se avete già letto qualcuno di questi romanzi.
Io vi abbraccio e vi auguro delle rilassanti vacanze!

PluffaCalderone

prod_549_14032

Annunci

Informazioni su lastanzadipluffacalderoneblog

Mi chiamo Denise ma già da qualche tempo gli amici hanno iniziato a chiamarmi Pluffa. Inguaribile sognatrice e lettrice compulsiva, ho aperto un blog letterario per condividere la mia più grande passione e per migliorare in ciò che spero, un giorno, diventi il mio futuro.
Digressione | Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Letture sotto l’ombrellone

  1. alessandra scifoni ha detto:

    Ho letto ogni cosa di Sherlock Holmes e tutta la saga di Douglas, ma per gli young adult sembra che abbia proprio un’allergia… Io per il mese di agosto mi sono lanciata su Murakami, vedremo se ho fatto bene o no!

    Piace a 1 persona

  2. tararabundidee ha detto:

    Quello che mi incuriosisce di più è Guida galattica per gli autostoppisti! Anche per me gli YA rimangono ostici 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Ciao, interessante lo YA, sembra carina la trama.
    Io ne leggo parecchi, a dire il vero li scrivo anche, però fantasy.
    Non consiglierei Green, a meno che tu non voglia farti una bella lettura deprimente, insomma… io per dirtela tutta, con tutte le brutture che ci sono già nella vita di tutti i giorni, non amo molto leggere libri su libri basati su tragedie e ragazzini malati di cancro, quel filone dello YA è sinceramente l’unico che, dopo averne letto uno, ho “chiuso in una bella scatola piena di pietre” e affondato in mare.

    Piace a 1 persona

    • Ciao, grazie mille sono contenta che ti sia piaciuto l’articolo! 🙂
      Relativamente agli YA, in particolare John Green, l’ho suggerito in quanto al momento è lo scrittore che ha ottenuto più fama! Effettivamente colpa delle stelle è molto triste ma personalmente ho trovato la storia molto più “leggera” per il sarcasmo che u protagonisti usano sulla loro malattia, piuttosto di altri libri dove i fatti sono raccontati tutti sotto una chiave deprimente! Ovviamente è solo il mio parere puramente personale 😉

      Piace a 1 persona

      • I vari Hunger games, Divergent, Shadowhunters ecc, sono tutti ya, in quanto a successo a me sembrava superiore, ma sarà che a me piacciono di più come genere 😀
        Per carità è sicuramente un parere personale anche il mio ci mancherebbe, io quel tipo di cose non ho davvero voglia di leggerle, forse dipende dal fatto che mia cugina è morta di cancro e quindi probabilmente quel tipo di storia mi da fastidio.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...