Liebster Award 2016

floral-line

Ciao a tutti ragazzi e ben tornati ne La stanza di PluffaCalderone.
In queste tre settimane il blog si è fermato, per via della mia partenza per il Salento, dove ho trascorso le mie vacanze al mare. Avendo poca linea, non sono stata nemmeno molto presente sulla pagina Facebook, dove mi sono fatta sentire pochissimo.
In compenso però mi ha aiutato a staccare completamente la spina, in quanto mi sono rilassata moltissimo, ho goduto di un mare a dir poco spettacolare rinominato “Le Maldive del Salento” e mi sono destreggiata tra piatti a base di pesce e dolcetti tipici del posto.
Ma nonostante la mia pausa momentanea, il blog ha continuato a crescere piano piano ed ha ricevuto la quinta nomina al Liebster Award 2016! Cosa dire? Lo stupore mi lascia ormai senza parole, sono molto fiera dei risultati che sto ottenendo!
Oggi, in particolare, ringrazio Laura di Racconti dal Passato, che ha ideato delle domande molto creative da proporre alla mia piccola stanza! Finirà mai questa mia lunga relazione con il Libester? Il 2016 è solo a metà del suo percorso, quindi non ci resta che aspettare e nel frattempo iniziare a rispondere a queste 11 domande!

FotoFlexer_Photo

floral-line

  1. Ringraziare per la nomination
  2. Rispondere alle 11 domande poste dal blogger che ti ha nominato
  3. Nominare a tua volta per la Liebster Award 11 bloggers con meno di 200 followers
  4. Scrivere 11 domande per i bloggers che hai nominato
  5. Inserire il banner del premio
  6. Avvisare ciascuno della nomination ricevute

floral-line

2.1 Se acquisti un libro di cui non conosci l’autore cosa ti spinge a prenderlo in mano per leggere la trama? La copertina? I caratteri con cui è scritto il titolo? Il titolo stesso? Cosa attrae la tua attenzione?

Solitamente non acquisto mai un libro ad “occhi chiusi”. E’ mia abitudine leggere o guardare su Youtube recensioni in merito (rigorosamente senza spoiler) e se stuzzicano il mio interesse, il romanzo in questione entra a far parte della mia Wishlist o addirittura mi reco senza indugi direttamente a comprarlo. Mettendo da parte per un secondo le mie abitudini; la primissima cosa che mi colpisce quando magari passeggio tra gli scaffali di una libreria, è sicuramente la copertina. Ammettiamolo, è vero che uno dei mantra di noi lettori è “non giudicare un libro dalla copertina”, però è davvero il primo particolare che salta all’occhio. Naturalmente ci sono delle eccezioni, dove libri spettacolari vengono pubblicati con delle copertine a dir poco inguardabili (come per il nostro povero amico Philip K. Dick). In conclusione, se la copertina cattura il mio interesse, sicuramente mi ritrovo a leggere la trama.

 

orgoglio-pregiudizio-e-zombie2.2 Cosa ti disturba maggiormente in un libro?

A questa domanda rispondo con una categoria per cui non provo molta simpatia. Ultimamente vanno molto di moda i grandi classici, rivisionati e trasportati in un genere totalmente differente, se non addirittura estraneo. Il più delle volte li ho visti sotto forma di Fantasy o Urban Fantasy, come “Orgoglio, pregiudizio e zombie” o “Promessi Vampiri”… perchè?
Non concepisco come si possano rovinare certi classici. Un vero scrittore è in grado di creare un mondo tutto suo, con personaggi originali e avventure nuove.
E’ troppo facile utilizzare il lavoro altrui e non usare la propria fantasia.

2.3 Quanto sei disposto a spendere per l’e-book di un autore esordiente/che non conosci? Non più di 3€? Anche di più se il prezzo risponde alle aspettative che mi trasmette la trama/ha un certo numero di pagine che ne giustifichino il prezzo?

Ultimamente sto leggendo pochissimi  e-book, in quanto come ho già detto numerose volte sulla pagina Facebook, sto trovando moltissime occasioni nei gruppi di mercatini vendo/scambio. Inoltre gli ultimi che ho letto sul mio Kindle, mi sono stati gentilmente trasmessi da delle Case Editrici con cui ho iniziato delle collaborazioni.
Diciamo che in passato non ho mai speso molto per un e-book che aveva catturato la mia attenzione, in quanto non avendo ancora un lavoro tendevo a risparmiare moltissimo e magari reperivo l’e-book che desideravo a poco prezzo, mesi dopo l’uscita, attendendo molto pazientemente.

 

2.4 Sei più incentivato ad acquistare un libro di un autore che mette a disposizione gratuitamente i primi capitoli?

Mi è capitato raramente di leggere i primi capitoli gratuitamente, forse perché per gli autori di cui ho letto per ora i romanzi, non è mai stata promossa un’iniziativa del genere. Sicuramente sarebbe molto d’aiuto per farsi un’idea in più, oltre alla breve sinossi che conosciamo tutti; anche perché mi è capitato diverse volte di prendere un libro di cui avevo altissime aspettative, dovute a trama intrigante e voci di corridoio ottime e rimanere poi delusa.

 

2.5 Se di un libro esistesse solo il formato e-book lo compreresti lo stesso?

Dipende da diversi fattori. Se stiamo parlando di un autore esordiente e il genere di romanzo che propone al pubblico. Se rispecchia i miei gusti e se, in generale, vi sono apprezzamenti nel web in merito alla storia. Oppure se parliamo di un libro di cui non si trovano più in giro nemmeno le ristampe.
Diciamo che se, tirando le somme, soddisfi appieno i miei interessi; potrei comprarlo!

 

2.6 Se avessi potuto scegliere che lavoro fare quale avresti scelto e perché?

Penso si sia capita la mia passione per tumblr_static_81kiply24twco4wssskgcsccsla scrittura. Mi piacerebbe molto poter fare la scrittrice, ho seguito un corso di Scrittura Creativa proprio per acquisire più competenze. Purtroppo, al contrario di quello che si possa pensare, ho davvero pochissime idee su cui poter lavorare e di cui non sono nemmeno convita al massimo. Nonostante ciò, sto trovando davvero appagante la gestione del blog; ho moltissimi progetti in mente e diversi cambiamenti di apportare, che spero siano di aiuto per la crescita della mia piccola stanza… quindi chissà in futuro!

 

2.7 Cosa ti ha spinto a creare un blog?

Per chi, nonostante abbia già risposto nelle nomine precedenti, riposto le mie motivazione per l’apertura de La stanza di PluffaCalderone.

Chi è Pluffa

11252686_999302796747153_3655700765396981226_n

 

2.8 Credi che sia possibile realizzare i propri sogni o pensi siano destinati a rimanere tali?

La mia risposta è collegata alle motivazioni che mi hanno spinto ad aprire il blog e di cui ho appena ripostato l’articolo. Io dico sì. Per me è possibile. Bisogna lavorarci molto, purtroppo non basta chiudere gli occhi e aspettarsi di trovare tutto magicamente realizzato. Sono convita che se si dedica il giusto tempo e le forze richieste, si possa fare qualsiasi cosa! Basta volerlo davvero!

 

2.9 Che emozioni ti deve lasciare un libro per poterlo considerare bello?

Un libro deve essere considerato indimenticabile! Alla fine della lettura bisogna sentirsi come se si avesse appena perso un migliore amico, sentire la sua mancanza non appena girata l’ultima pagina. Bisogna ritrovarsi dopo diversi giorni, a guardare un punto non preciso nel vuoto e domandarsi “Ma davvero finisce così? Non può essere! Non posso aspettare il seguito!”.
Mi capita spesso con i libri di Harry Potter, li guardo comodamente esposti nella mia libreria e ripenso ai personaggi, ai luoghi o alle avventure e la malinconia mi pervade. Questo significa che ti è entrato dentro, nell’anima e difficilmente ne uscirà.

tumblr_npwsn78nHC1s3i8dco1_500

 

2.10 A cosa sei disposto a rinunciare per realizzare uno dei tuoi sogni e a cosa non rinunceresti mai?

Anche in questo caso dipende da numerosi fattori. I sogni sono importanti, ma questo non significa che bisogna negarsi il piacere delle cose che amiamo e che riempiono la nostra quotidianità. Come ho detto nel punto 3.8, bisogna impegnarsi al massimo per ottenere risultati.
Consapevole di ciò, ad aprile io ed il mio fidanzato, in comune accordo abbiamo deciso di non effettuare il consueto viaggio per il nostro anniversario in modo tale che potessi investire per il corso di valutatore di manoscritti in anteprima.
E’ stata dura rinunciare ad un viaggio che per noi, negli anni, è diventato un rito importante, ma il corso mi è servito moltissimo e mi ha aiutata su numerosi aspetti di cui non sapevo nulla.
L’anno prossimo, però, sicuramente non rinunceremo al nostro sfizio più grande!

 

2.11 Hai mai letto saghe? Se sì secondo te qual è il tempo massimo che potrebbe prendersi l’autore tra un libro e l’altro?

Sì, ho letto diverse saghe negli anni e proprio perché per alcune vi è stata un’attesa non indifferente, le reputo nettamente migliori di altre uscite massimo in un anno di distanza l’uno dall’altro volume.
Penso che l’autore debba prendersi il tempo che reputa necessario per creare qualcosa di buono e ben costruito. Specialmente nell’ultimo periodo, alcune saghe sono state concluse in tempi troppo brevi, da cui poi ho riscontrato un abbassamento del livello generale.
Odio poi quando i finali sono scritti giusto per il gusto di concludere, dando ai lettori scene puramente fanservice, creando così incoerenze con il filone generale della storia.

floral-line

3.  Nominare a tua volta per la Liebster Award 11 bloggers con meno di 200 followers

Passo nuovamente il testimone ai seguenti bloggers:

  1. Arcadia, lo scaffale sulla Laguna
  2. Chiara legge troppo
  3. Disequilibro
  4. Two shelfie girls
  5. Elena Ponzetti
  6. FreeLife
  7. Di mezzelfi, muffin e fucili laser
  8. La biblioteca di Amarganta
  9. La piccola libraia blog
  10. Lasciate stare Oscar Wilde
  11. Milioni di Particelle

 

4. Scrivere altre 11 domande

1 – Vi capita mai di odiare i protagonisti dei libri che leggete o viceversa trovarli ben costruiti e originali?
2 – Siete pro o contro le FanFiction?3 – Qual è un libro che, secondo voi, deve essere tra le letture “obbligatorie” a scuola?
4 – Siete pro o contro Spin Off?
5 – Avete sempre apprezzato i cambiamenti effettuati nei film tratti da romanzi o secondo voi potevano essere evitati?
6 – Avete dei tatuaggi nerd appartenenti a qualche romanzo?
7 – Avete mai amato un personaggio di un libro che, però, nel film avete odiato?
8 – Un classico che, secondo voi, tutti dovrebbero leggere?
9 – Avete dei romanzi autografati dagli autori?
10 – Leggete Graphic Novel?
11 – Qual è il libro che vi hanno fatto leggere a scuola e vi è rimasto nel cuore?

floral-line

Bene ragazzi, anche questa nomina è giunta a conclusione. Fatemi sapere cosa ne pensate e le vostre risposte alle domande che ho posto ai miei colleghi, che verranno avvisati presto! 😉
Io vi abbraccio come sempre,

PluffaCalderone

Annunci

Informazioni su lastanzadipluffacalderoneblog

Mi chiamo Denise ma già da qualche tempo gli amici hanno iniziato a chiamarmi Pluffa. Inguaribile sognatrice e lettrice compulsiva, ho aperto un blog letterario per condividere la mia più grande passione e per migliorare in ciò che spero, un giorno, diventi il mio futuro.
Digressione | Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Liebster Award 2016

  1. Sara Fabian ha detto:

    Per puro caso sono passata a leggere e sono nominata!
    Graz mille! 😊

    Piace a 2 people

  2. La Strega ha detto:

    (Stavo leggendo il tuo post quando hai risposto al mio commento sul mio ^^)
    Ti faccio i complimenti per il tuo blog (il template è una favola!)
    Sicuramente ci rileggiamo prestissimo. 😉

    Piace a 2 people

  3. rollystardust ha detto:

    Ma che bel blog! Ti ringrazio molto per la nomina, sono emozionata ^///^

    Piace a 2 people

  4. Sara Fabian ha detto:

    Ho risposto alla tua nomina e ti ringrazio ancora. A presto!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...