Cenerentola di sangue di Victory Storm

Cenerentola-di-Sangue-di-Victory-Storm-spin-off-1-della-Trilogia-di-Sangue

about the book

Titolo: Cenerentola di sangue
Autore:Victory Storm
Editore:Elister Edizioni
Ebook: € 1,99
Trama: Dopo secoli di lotte, finalmente la pace tra i vampiri e l’Ordine della Croce Insanguinata sembra salda sotto la guida di Zachary Macross.
Tuttavia rimangono ancora alcune fazioni poco propense ad accettare le condizioni imposte dall’Ordine. Tra queste vi è la casta nobile dei vampiri, governata dal Principe, Vane Vampire.
April, futura erede della Macross Company, è solo un’umana come suo padre, ma decisa a fare qualsiasi cosa per mantenere la pace tra i cacciatori, i licantropi e i vampiri. Inoltre la sua umanità la rende un bersaglio facile per queste creature
sovrannaturali e quando deciderà d’introdursi furtivamente a una festa in maschera del Principe, grazie a un incantesimo che celerà la sua natura, le cose precipiteranno drasticamente allo scadere della Mezzanotte.
Come potrà April salvarsi dalla sete di vendetta (e non solo) del Principe, senza mettere a repentaglio il delicato equilibrio che regge la pace tra le varie razze?
Come potrà Vane vendicarsi di colei che ha osato sfidarlo e mentirgli, senza cedere al profumo ipnotico del suo sangue?
floral-line

Per chi ancora non fosse pratico con il termine “Retelling”, lasciate che vi apra le porte di questo nuovo genere che, ultimamente, sta davvero spopolando con diverse saghe libresche. I Retelling sono dei romanzi la cui storia di base è una rivisitazione che riguarda principalmente le fiabe, le quali vengono adattate alla storia che l’autore vuole raccontare e soprattutto al genere nel quale desidera farla rientrare. In questo caso mi sembra abbastanza scontato dirvi che Cenerentola di Sangue è una rivisitazione della celebre favola Cenerentola, ma che l’autrice ha voluto sviluppare nel genere Urban Fantasy.

Spin off dell’acclamata Trilogia di Sangue, veniamo subito catapultati vent’anni nel futuro dove April, frutto dell’amore tra Zack e Fanny, vive la sua adolescenza protetta dal potere che la Macross Company esercita pacificamente sulla comunità sovrannaturale. Nonostante su April incomba la spaventosa profezia che la vede come la scintilla che scatenerà la guerra tra umani e vampiri, la ragazza cresce come una semplice adolescente umana. La sua innocenza e la pacatezza, la portano ad un’incredibile senso del dovere e del rispetto altrui, assicurandole una fiducia degna di una ragazza tranquilla che non vuole essere motivo di dolore o preoccupazioni; soprattutto per i genitori, impegnati a mantenere gli accordi di pace. Ma quello che appare agli occhi degli altri, è quello che siamo davvero? Per il bene altrui, riusciremo sempre a nascondere a tutti la parte più profonda di noi stessi? Quella che ama incondizionatamente, che è disposta a lottare per ciò a cui tiene e a difendere i nostri cari? April si ritroverà a fare i conti con se stessa dal momento in cui decide, per la prima volta, di disobbedire ai genitori e di recarsi al ballo in maschera organizzato dal principe Vane, il quale regna sul rango dei vampiri aristocratici. April sa perfettamente che è un luogo pericoloso e che i rapporti tra il principe e la Macross Company sono tesi, tanto da far credere a suo padre che il ballo sia solamente un piano architettato da Vane per far crollare la pace creata dalla confederazione. Ma come resistere all’impulso di buttarsi e alla voglia di libertà? Con l’aiuto di sua cugina, la ragazza riesce a recarsi sotto falsa identità al ballo, celando perfettamente il suo volto dietro una maschera. Ma appena arrivata, tutto va per il verso sbagliato tanto da portarla faccia a faccia direttamente con il principe Vane, il quale capisce immediatamente che April nasconde un segreto. Nel tentativo di scoprire cosa abbia da nascondere la ragazza, il principe si fa sfuggire la situazione di mano e senza controllo, morde April sul collo cibandosi di tutto il suo sangue; ma inaspettatamente la ragazza, in apparenza morente, si alza e scappa velocemente per fuggire nel cuore della notte. Il principe, attonito dalla rapida ripresa della ragazza, rimane ammaliato dall’inebriante potere e assuefazione derivanti dal sangue di April, la quale invece che rimanere scioccata dall’episodio, ripensa costantemente alla sensualità e all’intimità di quel folle gesto. Ed ecco che nasce un’attrazione profonda, che legherà April e il principe Vane per tutto il romanzo; tenendoli uniti di fronte alle minacce che minerà il loro amore ancora prematuro.

660b9f1f-7383-4a30-8ed7-5132cf549cb6

Non ho letto la Trilogia di Sangue, sempre ideata da Victory Storm, ma lo Spin Off sulla vita di April, mi ha tenuto piacevolmente compagnia in questi giorni. E’ il genere di romanzo adatto per tutti i romanticoni in cerca di una storia ricca di azione, suspance ma con risvolti romantici e passionali. Ho apprezzato il personaggio di April, coraggiosa, pronta a buttarsi totalmente tra le braccia dell’amore e a difendere la propria famiglia anche guardando negli occhi la morte.

Più di April, ho davvero adorato il personaggio del principe Vane. Come saprete anche dalla mia pagina Facebook, io ho un debole per i Villain e Vane lo rispecchia appieno. Freddo, spietato ma anche passionale, il modo in cui la Storm descrive come il principe abbia la costante voglia di sfiorare la pelle candida di April mi ha sorprendentemente fatto battere il cuore. Le storia colme di passione e con la presenza del Villain di turno, sono una combo a cui non so proprio resistere. Il climax finale mi ha tenuta incollata alle pagine, desiderosa di sapere come l’intera situazione potesse essere risolta e fino a dove i personaggi si sarebbero spinti.

Un altro elemento che mi è piaciuto davvero molto, è la Bloodsky ovvero una pillola che consente ai vampiri di poter stare alla luce del sole. Mi sono davvero divertita ad immaginare dei vampiri passeggiare tranquillamente, baciati dai raggi solari come se nulla fosse.

Non mi resta che ringraziare nuovamente la Elister Edizioni per questa collaborazione, una lettura leggere e piacevole!

voto: 3

PluffaCalderone